Russia, al bando l’immagine di Vladimir Putin in versione pagliaccio gay

putin-stop-homofobia.jpg

La Russia continua la propria crociata contro la propaganda LGBT e l’intera comunità LGBT e lo fa anche con piccole cose assurde come il recente divieto di diffusione di un’immagine che ritrae il presidente russo Vladimir Putin in versione clown gay, come è stata descritta dalla stampa internazionale.

Si tratta del meme “gay Putin” diventato virale qualche anno fa, quando la Russia approvò la legge che condannava la cosiddetta “propaganda gay”, vale a dire parlare pubblicamente di tematiche LGBT. L’immagine, quella che vedete in apertura, è stata inserita nell’elenco delle cose che secondo il governo russo costituiscono l’estremismo:

Oggetto 4071: un’immagine di Putin con gli occhi e le labbra truccati e una scritta che include un’ingiuria anti-gay, sottintendendo “il presunto orientamento sessuale non standard del presidente della Federazione Russa”.

Per ovvi motivi l’immagine non è stata inserita nel documento che ne vieta l’utilizzo e la diffusione, ma appare evidente che si tratta proprio di quella che vi abbiamo mostrato, ora di fatto bandita in Russia, online e non solo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO