Milano, smantellato giro di prostituzione minorile: 9 persone in manette

carabiniere-milano.jpg

I carabinieri di Milano hanno smantellato un giro di prostituzione minorile che ha visto coinvolti per mesi tre giovanissimi pronti ad avere rapporti sessuali con uomini tra i 30 e i 60 anni in cambio di soldi e regali di vario genere, da smartphone a vestiti.

A finire in manette sono state 9 persone residenti tra la provincia di Milano e quella di Pavia. Questi, secondo quanto ricostruito dalle autorità, riuscivano a mettersi in contatto con i baby escort - tre ragazzini di 13, 16 e 17 anni - attraverso i profili che questi avevano creato su PlanetRomeo e tramite il passaparola.

Le indagini erano state avviate un anno fa, quando i carabinieri di Linate avevano fermato un uomo appartato in automobile con un bambino di 12 anni. Da lì si è scoperto che quello non era affatto un caso isolato e l’indagine si è estesa.

Oltre alle nove persone fermate - 2 di loro sono state condotte in carcere, gli altri si trovano agli arresti domiciliari - le autorità hanno indagato a piede libero quattro uomini che, secondo l’accusa, si sarebbero occupate di gestire questo giro di prostituzione e di fare da tramite tra i giovanissimi e i loro clienti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO