Federcalcio UK, Greg Clarke: “I calciatori gay dovrebbero fare un coming out collettivo”

Arriva dalla Federazione calcistica dell'Inghilterra, tramite il suo presidente Greg Clarke, una curiosa e coraggiosa proposta di coming out collettivo per i calciatori omosessuali che vivono ancora nell’ombra.

Clarke, lo stesso che lo scorso anno aveva scoraggiato i giocatori omosessuali dal fare coming out pubblicamente, sembra aver cambiato idea nell’arco di pochi mesi. Nel corso di un’intervista al Times, il presidente della FA ha dichiarato:

Lancio il messaggio, se alcuni giocatori professionisti vogliono fare coming out, perché non farlo tutti insieme? Così uno non dovrà fare coming out da solo. La Premier League, la Football League e la FA potrebbero farlo all’inizio della stagione.

Non sembra esserci alcun coming out collettivo in programma, ma soltanto un’idea lanciata dal boss della FA, forse anche difficilmente attuabile. Fare coming out, specie per qualcuno che per anni ha nascosto la cosa vivendo una vita di facciata da eterosessuale, è un passo che può risultare molto difficile, seppur liberatorio, e sincronizzare le esigenze personali di un gruppetto di persone non è cosa facile.

Certo è che un coming out di gruppo darebbe un enorme schiaffo all’omofobia sempre più presente nel calcio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO