USA, luci natalizie LGBT in risposta ai vicini omofobi

ab5761432fff44b58e742da1c8260c6e.jpeg

L’omofobia è una piaga difficile da combattere e negli Stati Uniti, dopo la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali, la situazione è drammaticamente peggiorata. In tantissimi, viste le posizioni del Presidente eletto, si sono sentiti in diritto di dire la propria e manifestare in modo più o meno violento la propria chiusura mentale.

Fa piacere, quindi, vedere come anche nel piccolo, gesto dopo gesto, si combatta ogni giorno contro l’omofobia. E la foto condivisa in queste ore su Reddit da una cittadina statunitense ne è un esempio. La donna ha deciso di contrastare i suoi vicini di casa omofobi in modo pacifico installando 10 mila lucine coi colori dell’arcobaleno davanti alla propria abitazione, un Natale coi colori LGBT che i vicini di casa omofobi dovranno guardare ogni giorno per le prossime settimane.

La donna ha raccontato su Reddit di aver lasciato il Mormonismo proprio a causa della forte omofobia promossa dalla confessione religiosa e di aver ricevuto più volte lamentela da parte di una coppia di vicini di casa a proposito delle iniziative a favore della comunità LGBT promosse dalle scuole e dalle altre strutture pubbliche della città. Quando la vicina di casa ha minacciato di togliere i propri figli da scuola perché due ragazze lesbiche sono andate al ballo organizzato dall’istituto scolastico, la donna ha deciso di giocare la carta passivo-aggressiva.

Invece di confrontare direttamente i vicini omofobi, ha deciso di illuminare le loro menti con 10 mila lucine colorate. Probabilmente i due non cambieranno la propria posizione, ma siamo certi che smetteranno di andarsi a sfogare dalla loro dirimpettaia.

Via | Reddit

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 68 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO