Transgender Day of Remembrance 2016: quasi 300 persone transgender uccise in 12 mesi

Oggi, 20 novembre 2016, ricorre in tutto il Mondo il Transgender Day of Remembrance, la giornata, istituita nel 1999, per commemorare le vittime dell'odio e del pregiudizio anti-transgender, e anche l’Italia, come accade da qualche anno a questa parte, sono in programma eventi non soltanto per ricordare chi ci ha lasciato, ma anche e soprattutto per evitare il ripetersi di queste tragedie.

I dati che ci arrivano dal Trans Murder Monitoring Project, il progetto di Transgender Europe che si occupa proprio di tenere traccia degli episodi di transfobia in tutto il Mondo, ci confermano che c’è ancora davvero molto da fare e che gli omicidi di transgender sono quasi all’ordine del giorno.

Tra il 1° ottobre 2015 e il 30 settembre 2016, infatti, sono stati ben 295 i nomi inseriti nell’elenco stilato da Transgender Europe, 295 persone transgender uccise in 33 diversi Paesi del Mondo per il semplice fatto di essere transgender.

A guidare la lista dei Paesi col maggior numero di omicidi c’è il Brasile, dove nell’ultimo anno sono state uccise 123 persone transgender. Seguono il Messico (52 omicidi), gli Stati Uniti (23), la Colombia (14) e il Venezuela (14). In questa lista è presente, purtroppo, anche il nostro Paese, l’Italia, con 5 omicidi di persone transgender al pari della Turchia e il Pakistan.

E se prendiamo come riferimento il periodo compreso tra 1 gennaio 2008 e il 30 settembre 2016, l’Italia è appena sotto la Turchia con ben 32 omicidi di persone transgender. In questi ultimi 8 anni ben 2264 persone transgender sono state massacrate in tutto il Mondo in 68 diversi Paesi, col Brasile ancora una volta in testa con ben 900 omicidi.

Tra le persone transgender uccise in Italia in questi ultimi 12 mesi troviamo:

    Katty Piscopo (64 anni), sgozzata il 13 marzo 2016 a Napoli
    G. Arrivoli (41 anni), uccisa il 5 novembre 2016 a colpi di pistola a Melito di Napoli
    Bebel da Silva (45 anni), accoltellata a morte il 29 giugno 2016 a Firenze
    T. F. Batista (30 anni), uccisa a colpi di pistola il 29 luglio 2016 a Roma
    Marta Baroni (34 anni), trovata morta il 24 agosto 2016 a Brescia.

omicidi-transgender-2016.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO