TV, record di personaggi LGBT nel 2016

La stagione televisiva 2016-2017 ha visto un record di presenza di personaggi LGBT di primo piano. Mai prima d’ora, infatti, la TV era riuscita a dare una rappresentazione così ricca della comunità LGBT.

Lo riferisce l’ultimo rapporto del GLAAD, Where We Are on TV, secondo il quale tra i personaggi principali delle serie TV attualmente in onda il 4.8% arriva proprio dalla comunità LGBT. Tradotto in numeri, su 895 personaggi che appaiono nella programmazione televisiva pubblica statunitense, ben 43 possono essere identificati come gay, lesbiche, bisessuali, transgender e queer.

A questi se ne aggiungono altri 28, che figurano però come personaggi secondari. Analizzando, invece, la situazione sulla TV via cavo, troviamo ben 142 personaggi LGBT, anche qui in aumento rispetto allo scorso anno. E, prendendo invece in considerazione la programmazione originale di Amazon, Hulu e Netflix, troviamo 65 personaggi LGBT, di cui 45 protagonisti e 20 personaggi secondari.

Si tratta, secondo il GLAAD, di un vero e proprio record, ma c’è ancora da lavorare sulla rappresentazione della diversità anche all’interno della comunità LGBT. I personaggi transgender rappresentano ancora una piccola parte della totalità del personaggi - tra le serie tv già in programma e quelle in uscita nei prossimi mesi ce ne saranno 16 in totale, di cui solo quattro maschi.

Anche la rappresentazione dei personaggi LGBT non bianchi è piuttosto ridotta. Solo il 36% del totale non può essere classificato come caucasico, ma si è comunque registrata una crescita in questo senso rispetto allo scorso anno.

A questo indirizzo potete consultare il rapporto integrale 2016.

lgbtq-tv-2016-04.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail