Papa Francesco torna all’attacco: “La teoria del gender è il grande nemico del matrimonio”

Papa Francesco torna a vestire i panni del complottista e ad alimentare la cosiddetta “teoria del gender”, quella folle idea di stampo cattolico secondo la quale esisterebbe un progetto finalizzato alla distruzione della famiglia tradizionale.

Il Pontefice aveva già affrontato la cosa nel luglio scorso durante la XXXI Giornata Mondiale della Gioventù in Polonia e poche ore fa, in occasione del viaggio apostolico in Georgia e Azerbaijan, è tornato sull’argomento durante un discorso nella Chiesa dell'Assunta a Tbilisi.

Tu hai menzionato un grande nemico del matrimonio, oggi: la teoria del gender. Oggi c’è una guerra mondiale per distruggere il matrimonio. Oggi ci sono colonizzazioni ideologiche che distruggono, ma non si distrugge con le armi, si distrugge con le idee. Pertanto, bisogna difendersi dalle colonizzazioni ideologiche.

Per essere uno che predica la pace, Papa Francesco riesce ad andarci giù pesante. Non soltanto continua a parlare di questa fantomatica “teoria del gender”, facendo disinformazione e contribuendo a far crescere l’intolleranza nei confronti della comunità LGBT, ma arriva addirittura a parlare di “una guerra mondiale per distruggere il matrimonio” e a condannare il divorzio con parole durissime:

Chi paga le spese del divorzio? Due persone, pagano. Chi paga? Paga Dio, perché quando si divide “una sola carne”, si sporca l’immagine di Dio. E pagano i bambini, i figli. Voi non sapete, cari fratelli e sorelle, voi non sapete quanto soffrono i bambini, i figli piccoli, quando vedono le liti e la separazione dei genitori! Si deve fare di tutto per salvare il matrimonio. Ma è normale che nel matrimonio si litighi? Sì, è normale. Succede. Alle volte “volano i piatti”. Ma se è vero amore, allora si fa la pace subito.

E se non è vero amore? Continuiamo a litigare e a farci male? O scegliamo la strada più sensata che la Legge ci mette a disposizione? Messa così sembra quasi che Papa Francesco preferisca la prima ipotesi. E arriva pure a mettere in gioco il Diavolo:

Ma è vero, ci sono situazioni più complesse, quando il diavolo si immischia e mette davanti all’uomo una donna che gli sembra più bella della sua, o quando mette davanti a una donna un uomo che le sembra più bravo del suo. Chiedete aiuto subito. Quando viene questa tentazione, chiedete aiuto subito.

Insomma, se da cattolici e membri della comunità LGBT avevate riposto qualche speranza di apertura mentale in questo Papa, dopo questo viaggio in Georgia potete anche iniziare a ricredervi.

papa-francesco-in-georgia-011.jpg

Via | Vatican

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO