California, una legge impedirà la discriminazione LGBT nelle scuole religiose

La California sta per fare un ulteriore passo avanti per i diritti LGBTQ con un progetto di legge, SB1146, che punta a impedire la discriminazione delle persone LGTBQ nei college e nelle università religiose.

Al momento, infatti, gli istituti religiosi possono assegnare gli alloggi agli studenti sulla base del sesso anagrafico, senza nemmeno prendere in considerazioni l’identità di genere, e possono imporre sanzioni disciplinari agli studenti che violano una serie di codici morali di condotta, molti dei quali legati proprio alla sessualità.

Le polemiche non hanno tardato ad arrivare. Derry Connolly, presidente della John Paul the Great Catholic University di Escondido, ha attaccato la proposta di legge e il suo tentativo di “cambiare insegnamenti di oltre 2 mila anni per essere in linea con l’ideologia LGBT”:

Non è più “vivi e lascia vivere”, ma è più “se non vivi come viviamo noi ti porteremo in tribunale”.

Ogni forma di discriminazione contro le persone LGBT, secondo la proposta di legge, potrà essere perseguita in tribunale al di là dei codici di condotta imposti dagli istituti.

La proposta è già stata approvata in Senato e si appresta ora a passare al vaglio dell’Assemblea di Stato per la seconda approvazione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO