Gay Pride Viareggio 2012: il percorso e il programma della sfilata

Gay Pride Viareggio 2012: il percorso e il programma

Domani, 7 luglio, si terrà il Toscana Pride a Viareggio con lo slogan: La nostra immortale favolosità. Leggiamo sul sito ufficiale:

Può sembrare strano un Pride in una regione aperta com’è stata in questi anni la Toscana. Ma la legge regionale che otto anni fa aveva reso questo territorio il più avanzato d’Italia è rimasta in gran parte inapplicata. Manifesteremo per una cultura della non discriminazione, perché pretendiamo uno Stato laico ed esigiamo interventi istituzionali che ci garantiscano la piena parità di diritti e cittadinanza. Manifesteremo perché siano riconosciuti i nostri amori e sia garantita la nostra salute [...] Vogliamo i matrimoni, i registri delle unioni civili e l’equiparazione anagrafica per nuclei familiari dello stesso sesso; vogliamo riconosciuto il nostro pieno diritto e ruolo di genitori, quali che siano le nostre famiglie; vogliamo un personale sanitario formato alle differenze.

E a proposito di matrimoni gay, Cristina Scaletti – assessore al Turismo e al Commercio della Regione Toscana – ha fatto sapere che celebrerà nozze gay simboliche nella piazza di arrivo del Pride, dichiarazione che ha scatenato non poche polemiche (del resto siamo in Italia e tutto quello che riguarda noi gay crea problemi, a quanto pare).

Per il Gay Pride Viareggio 2012 sono attese circa ventimila persone, che partiranno alle 18 da piazza della stazione e poi, percorrendo il lungomare viareggino, giungeranno a piazza Maria Luisa. Madrina del pride sarà Vladimir Luxuria e con lei faranno gli onori di casa sia Enrico Rossi, presidente della Regione, che Luca Lunardini, sindaco di Viareggio.

  • shares
  • +1
  • Mail