Roma, sì al trattamento chirurgico per l’adeguamento dei caratteri sessuali per una 16enne

tribunale-dei-minori-di-roma.jpg

Il Tribunale di Roma ha accolto la richiesta presentata da un’adolescente di 16 anni per l’autorizzazione al trattamento medico-chirurgico per l’adeguamento dei caratteri sessuali da maschili a femminili, un doloroso percorso che le permetterà di lasciarsi per sempre alle spalle quel corpo maschile in cui non si era mai riconosciuta.

A darne conto oggi è Elena Tebano del Corriere Della Sera, che racconta dell’udienza decisiva del 25 maggio scorso, quella in cui la giovanissima è stata ascoltata dal giudice, e della sentenza arrivata pochi giorni e destinata a cambiarle la vita.

La 16enne ha iniziato il proprio percorso di transizione tre anni fa, quando ha trovato il coraggio di fare coming out coi genitori e raccontato di essersi sempre sentita donna. La famiglia, lo racconta la stessa giovane al Corriere, si è dimostrata molto attenta e fin da subito ha fatto di tutto per darle tutto il supporto necessario.

Di fatto non ho potuto vivere a pieno l’adolescenza, perché se uscivo con due amiche, non eravamo un gruppo di amiche. Eravamo un gruppo di amici. […] È come se avessi avuto la mente continuamente assorbita da quello. Dovevo sempre concentrarmi per rispondere se la gente mi chiamava al maschile. Ogni volta che parlavo dovevo ricordarmi di usare il pronome “giusto”, che non era mai quello che avrei voluto. […] Ero convinta che la mia famiglia fosse molto chiusa, non ne avevamo mai parlato. Pensavo non mi avrebbero accettata.

Ora, a tre anni dall’inizio di questo percorso, il sogno della 16enne può finalmente realizzarsi grazie a una sentenza storica del Tribunale di Roma: la minorenne, supportata dai genitori, potrà sottoporsi al trattamento medico-chirurgico per l’adeguamento dei caratteri sessuali da maschili a femminili e richiedere la rettifica degli atti di stato civile in riferimento al sesso e al nome.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail