Calum McSwiggan si è inventato il pestaggio a sfondo omofobo?

Troppo spesso da una parte all’altra del Mondo le persone LGBT vengono prese di mira per il proprio orientamento sessuale, picchiate e maltrattate, a volte anche uccise, ed è necessario parlarne sempre e comunque per denunciare quali e quante atrocità può fare l’omofobia. Anche per questo motivo, visto il momento delicato in cui la comunità LGBT si trova a vivere dopo la strage di Orlando, la foto condivisa poche ore fa da Calum McSwiggan, noto youtuber e attività LGBT, ha fatto il giro del Mondo.

Il giovane ha denunciato con uno scatto condiviso su Instagram di esser stato vittima di un pestaggio omofobo da parte di tre ragazzi all’uscita di un locale gay di Los Angeles, The Abbey a West Hollywood:

Quella di ieri è stata la peggior serata della mia vita e faccio davvero fatica a trovare le parole per parlarne. Dopo uno dei weekend più belli al VidCon siamo andati a festeggiare in un club gay e verso la fine della serata mi sono separato dai miei amici e sono stato aggredito da tre ragazzi. Le autorità avrebbero dovuto essere lì per aiutarmi e proteggermi, ma invece mi hanno trattato come un cittadino di serie B. Con tre denti rotti e sei punti di sutura in fronte, non mi sono mai sentito così terrorizzato di essere gay agli occhi del pubblico.

Last night was the worst night of my life and I'm really struggling to find the words to talk about it. After one of the most wonderful weekends at VidCon we went out to a gay club to celebrate, and towards the end of the evening I was separated from my friends and beaten up by three guys. The authorities should have been there to help and protect me but instead they treated me like a second class citizen. With three broken teeth and six stitches in my forehead, I've never felt so terrified to be a gay man in the public eye. All I can do is thank my wonderful friends @riyadhk, @melaniiemurphy and @douga_ for being with me the whole way. I'd be lost without them. Right now I don't feel that I'm in the right place to talk about this but I will be addressing this fully in the future.

Una foto pubblicata da LGBT+ Lifestyle YouTuber ✖️ (@calummcswiggan) in data:

Una denuncia molto forte e una pesante accusa da parte delle forze dell’ordine che non sarebbero riuscite ad impedire il pestaggio.

Col passare delle ore, però, la versione di Calum McSwiggan è stata smentita non soltanto dalle autorità che stanno indagando sulla vicenda, ma anche da parte dello staff del club gay in cui il giovane ha passato la serata, secondo il quale McSwiggan sarebbe uscito dal locale e dopo aver staccato lo specchietto da un’auto in sosta lo avrebbe utilizzato per vandalizzare un’altra vettura.

Le autorità sarebbero intervenute sul posto proprio a causa di quegli atti vandalici ed avrebbero fermato il giovane youtuber. Il capitano Holly Perez della stazione dello sceriffo di West Hollywood ha spiegato che McSwiggan, al momento dell’arresto, non presentava alcuna lesione evidente in volto e che il giovane se le sarebbe provocate da solo una volta rinchiuso nella cella di detenzione.

La foto condivisa su Instagram è stata scattata poche ore dopo, quando Calum McSwiggan è stato trasportato in ospedale. E anche qui c’è chi ha qualcosa da ridire: il giovane ha parlato di tre denti rotti in seguito al pestaggio, ma dalla foto non emerge alcuna lesione o lacerazione nella zona della bocca. Da qui, lo scrivono i principali organi di informazione LGBT, il sospetto che il giovane si sia inventato tutto, forse alla ricerca di un po’ di visibilità in più.

Accuse, queste, decisamente gravi. E ancora più gravi perché in arrivo da un attivista LGBT che ben conosce la situazione in cui moltissimi giovani omosessuali si trovano a vivere al giorno d’oggi. Fino a prova contraria, in ogni caso, non possiamo che prendere per vera la versione dei fatti di Calum McSwiggan, che ha spiegato su Instagram di non essere ancora pronto a parlare dell’accaduto.

calum-mcswiggan.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO