Norvegia, il cambio legale di genere apre anche ai bambini

parlamento-norvegia.jpg

La Norvegia ha in programma di semplificare il proprio sistema di riconoscimento del genere e di aprire l’intero processo anche ai bambini.

Al momento nel Paese il cambio di genere prevede un lungo percorso fatto, tra le altre cose, del ricorso a cure mediche, valutazioni psichiatriche e la presentazione di prove dell’effettivo cambio di genere. La nuova proposta di legge attualmente al vaglio, invece, andrebbe a semplificare sensibilmente l’intera procedura, rendendola simile in tutto e per tutto a quella del cambio di nome.

Per cambiare legalmente il proprio genere, secondo la nuova procedura, sarà sufficiente inviare all’ufficio comunale di competenza un semplice modulo con la richiesta. E si potrà fare anche via Internet, in pochi click.

Il Ministro della Salute Bent Høie ha spiegato:

La Norvegia è sempre in prima linea sul fronte dei diritti LGBT, ma il nostro sistema attuale per il cambio legale del genere è inaccettabile ed è rimasto invariato per quasi 60 anni. Questa proposta è in linea con i diritti umani.

Secondo la proposta di legge, inoltre, la procedura aprirà per la prima volta anche ai minorenni. Se fino ad oggi il cambio legale di genere era possibile solo per i maggiori di 18 anni, se la legge dovesse venir approvata anche i bambini dai 6 anni di età in su potranno accedere alla procedura, ovviamente con l’autorizzazione dei genitori.

I maggiori di 16 anni, invece, potranno effettuare il cambio legale di genere anche senza l’autorizzazione della famiglia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail