Islanda, ragazzo transessuale dà alla luce una bambina durante la transizione

La storia di Henry Steinn, 19enne islandese, sta facendo velocemente il giro del Mondo dopo aver conquistato le prime pagine dei quotidiani in Islanda. Il giovanissimo transessuale, nato donna, ha recentemente dato alla luce una bimba, mentre sta continuando il lungo percorso che lo porterà ad essere a tutti gli effetti un ragazzo, abbandonando quel corpo femminile in cui è nato e in cui non si è mai riconosciuto.

Steinn aveva da poco iniziato quel difficile percorso di transizione quando si è reso conto di aspettare un bambino dal fidanzato Thorir Leo Petursson. Così, seguito da un medico, ha deciso di interrompere la terapia ormonale, potenzialmente dannosa per il feto, e ha portato avanti la gravidanza, rimandando la terapia ai mesi successivi, quando la bimba non dovrà più essere allattata.

La nuova arrivata è venuta alla luce poche settimane fa, ma solo ora la storia di Henry Steinn, residente nella piccola comunità di Arskogssandur, poco più di 200 residenti nel nord dell’Islanda, è arrivata alla stampa. Ora i due neogenitori, come da loro confermato alla stampa locale, si stanno prendendo cura della piccola e nei prossimi mesi Henry Steinn riprenderà la terapia ormonale:

Non mi sono mai sentito maschio al 100%, ma mi sento così meglio in questo lato dello spettro che continuerò il trattamento non appena sarà possibile. […] Tutti quelli che mi circondano sanno delle mie scelte di vita e sono lieto di dire che non ho mai avuto a che fare con i pregiudizi.

henry-steinn-01.jpg

Foto | Facebook

  • shares
  • +1
  • Mail