I grandi romanzi gay: Allegoria di novembre di Aldo Palazzeschi

Allegoria di novembre, il romanzo gay di Aldo Palazzeschi.

aldo-palazzeschi.jpg

Pubblicato per la prima volta nel 1908, Allegoria di Novembre di Aldo Palazzeschi (1885-1974) dovette tuttavia aspettare la scomparsa del suo autore per essere finalmente letto nella sua totalità. L’intero romanzo gravita attorno alla figura di un principe: Valentino. L’uomo - abbandonato da poco dal proprio amante inglese - cerca riparo e rifugio nella sua grande villa nei pressi di Firenze.

Qui inizia a scrive forsennatamente lettere, accudito da due anziane donne (madre e figlia). Un rapporto a tre che nel corso del soggiorno del principe muta registro. I toni tragici della prima parte del romanzo si fanno così quasi comici, mentre il finale lascia aperto più di un interrogativo sulle sorti (misteriose ed inafferrabili) dell’infelicissimo principe.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO