I film gay della storia del cinema: La mia vita in rosa, 1997

La mia vita in rosa del regista belga Alain Berliner.

La mia vita in rosa è un film del 1997 del regista belga Alain Berliner. Un film che affronta anche con accenti di humour il tema della transessualità, del sentirsi chiusi in un corpo che non ci rispecchia e diventa così una prigione implacabile.

Protagonista della pellicola di Berliner, Ludovic, un bambino di soli sette anni che in verità si sente a tutti gli effetti una bambina. Inevitabilmente questo suo stato d’essere lo porta a scontrarsi con le paure, le fragilità dei genitori e le chiusure ottuse ma ben salde della società. Una società da sempre restia ad accogliere ed accettare le tante diversità che compongono quel ricco mosaico policromo che è, per forza di cose,l’umanità.

la-mia-vita-in-rosa.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO