Sonja Sekula, una vita ed un talento da ricordare

La vita breve, intensa e drammatica di Sonja Sekula.

Sonja Sekula(1918-1963), un nome che solo di recente, dopo anni di silenzio ed ostinato oblio, ha cominciato a fare capolino con sempre maggiore insistenza negli articoli e saggi dedicati alla storia dell’arte. Del resto Il talento della pittrice svizzera non era certo comune, come non comune fu la sua breve vita.

Una vita segnata da diversi ricoveri in case di cura specializzate in malattie mentali (dove, suo malgrado, tentarono anche di cancellarne l’omosessualità), ma che fortunatamente conobbe anche momenti di grande trasporto e felicità accanto ad amicizie importanti con i più grandi artisti surrealisti del periodo come André Breton e Max Ernest che frequentavano il suo lussuoso appartamento di Park Avenue.

Tuttavia il ritorno in Svizzera per motivi sempre di salute fu un brutto colpo per l’artista che lontana dagli amici e da quel frizzante mondo newyorkse che l’aveva nutrita e sostenuta si suicidò nel suo studio di Zurigo.

Via | Pinterest

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO