75 anni fa il suicidio di Virginia Woolf

Il suicidio di Virginia Woolf il 28 marzo 1941.

Il 28 marzo 1941 Virginia Woolf, spaventata dalla pazzia, perseguitata dalle voci che abitavano la sua mente e non le davano più tregua, pose fine alla sua vita, gettandosi nelle torbide acque del fiume Ouse. Moriva così una delle più grandi penne di tutto il Novecento. Dietro di lei, preziosa eredità per noi tutti, una sequela di indimenticabili romanzi come Gita al Faro, Mrs Dalloway e Le Onde.

Pagine spesso sperimentali dove la realtà si frammenta, cade a cascata, si rifrange come onde sul cuore, nell’anima, dentro i meandri più misteriosi della mente. Un flusso di coscienza di cui la Woolf è stata, forse, la più grande maestra.

Via | Pinterest

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1377 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO