Omicidio Varani, Selvaggia Lucarelli risponde a Valter Foffo: “Si rassegni, suo figlio è gay”

valter-foffo-porta-a-porta.jpg

L’omicidio di Luca Varani, così come accaduto per altri delitti di grande risalto mediatico - da Yara Gambirasio a Sarah Scazzi - sta tirando fuori il peggio dell’informazione made in Italy, con TV e quotidiani che fanno a gara per dare l’ultima esclusiva o fornire il particolare più scabroso, passando per chi senza alcuna vergogna o imbarazzo, si affanna ad ospitare le persone vicini ai protagonisti di questo barbaro delitto.

Tra le persone che non perdono occasione per presenziare nei programmi televisivi e rilasciare dichiarazione c’è anche Valter Foffo, padre di quel Manuel Foffo che insieme a Marco Prato si trova in carcere con l’accusa di omicidio. I due giovani hanno già fatto le prime ammissioni e proprio in questi giorni stanno affrontando i nuovi interrogatori che serviranno a chiarire i vari particolari di questa vicenda.

E mentre il figlio rischia una condanna pesantissima per aver tolto la vita a un ragazzo di 23 anni pronto a prostituirsi per qualche decina di euro - o almeno questo è ciò che emerso dagli interrogatori - Valter Foffo rilascia interviste allo scopo di smentire l’omosessualità del figlio, come se l’orrore in questa vicenda sia legato alla sessualità. E così, scrive questa mattina Il Messaggero, Foffo precisa:

A noi Foffo non ci piacciono i gay, ci piacciono le donne vere. E mio figlio non è da meno. Mio figlio non è gay e sì, è stato ricattato da Marco Prato. […] Ha avuto un solo rapporto sessuale lo scorso 31 dicembre.

Prato avrebbe filmato con il cellulare quel rapporto orale e avrebbe minacciato Foffo di diffondere quella registrazione:

Ha registrato tutto col cellulare minacciandolo poi di diffondere il video; mio figlio si è sentito stretto in un angolo, me lo ha detto, anche per questo ha accettato di rincontrare Prato, per cercare di convincerlo a cancellare quel filmato.

A commentare queste parole ci ha pensato, via Facebook, la sempre presente Selvaggia Lucarelli, che senza mezzi termini ha scritto:

Il padre di Manuel Foffo, uno dei due assassini di Varani, ha dichiarato: " «Manuel e Prato avuto un solo rapporto sessuale lo scorso 31 dicembre. A noi Foffo non ci piacciono i gay, ci piacciono le donne vere. E mio figlio non è da meno».
Signor Foffo, a parte che io comincerei a star zitto perchè se continua a parlare suo figlio si becca un ergastolo pure per le cazzate che va dicendo lei, se ne faccia una ragione: suo figlio è gay. Sarebbe anche un assassino , ma mi pare che per lei sia un problema secondario, per cui glielo ribadisco: JE PIACCIONO GLI UOMINI. Ergo, la virilità dei Foffo ha subito un brutto contraccolpo, ma non si preoccupi, suo figlio ha ucciso con grande virilità, da maschio alfa proprio. Sarà per quello che dopo aver ammazzato quel poveretto, ha dormito abbracciato Prato.

Il padre di Manuel Foffo, uno dei due assassini di Varani, ha dichiarato: " «Manuel e Prato avuto un solo rapporto...

Posted by Selvaggia Lucarelli on Friday, March 18, 2016

Al di là del giudizio categorico di Selvaggia Lucarelli - la sessualità è fatta di sfumature e le preferenze sessuali di Manuel Foffo sono affari di Manuel Foffo - era giusto e doveroso sottolineare l’assurdità dei contorni che si stanno delineando in questa vicenda: invece di stringersi in un rigoroso silenzio e affrontare in privato la tragedia, ci si preoccupa di far sapere all’interno Paese che a Manuel Foffo, in realtà, piacciono le donne.

  • shares
  • Mail