Mario Adinolfi, la moglie Silvia Pardolesi sul coming out di Giulia Latorre: “Mandate in India pure lei”

pardolesi-coming-out-giulia-latorre.jpg

Si sono trovati, c’è poco da fare. Mario Adinolfi, uno che non ha certo bisogno di presentazioni, condivide con la moglie Silvia Pardolesi anche un credo omofobo che la donna, così come il marito, non rinunciano ad esprimere quando viene data loro l’occasione (e non solo).

E così, davanti al coming out di Giulia Latorre, figlia del fuciliere Massimiliano Latorre, Silvia Pardolesi non ci ha pensato due volte prima di correre su Facebook a manifestare tutto il proprio sdegno per la notizia, come se la 22enne avesse pubblicamente ammesso un omicidio:

Questa si è bevuta completamente il cervello.... mandate in India pure lei.

Questo il breve commento che ha accompagnato la condivisione - ora rimossa - dell’intervista fatta a Giulia Latorre da Vanity Fair per confermare il coming out.

E intanto il marito Mario Adinolfi prosegue nell’organizzazione del Family Day, l’evento che punta a bloccare il percorso del DDL Cirinnà e a impedire il riconoscimento di quei diritti che nel resto dell’Europa occidentale sono ormai assodati da tempo. Se questa è la “famiglia tradizionale” sono sempre più lieto di non farne parte.

Via e screenshot | Gayburg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 428 voti.  
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO