New York ospiterà il World Pride nel 2019, cinquantesimo anniversario dei moti di Stonewall

Una doppia celebrazione per la città di New York.

stonewall-1.jpg

Tutti noi conosciamo bene l’importanza di Stonewall, di che cosa quell’atto di furiosa e sdegnata ribellione rappresenti nella storia dei diritti gay. Una pietra miliare (non vi è altro modo di chiamarla) che nel 2019 a 50 anni esatti dalla sua esplosione sulle strade di New York (era il 28 giugno 1969) verrà celebrata e ricordata con un World Pride che fin da ora si annuncia indimenticabile.

Una notizia annunciata dal NYC Pride che ringrazia sentitamente tutti gli organizzatori dei vari Gay Pride sparsi sui cinque continenti per aver scelto ed appoggiato proprio la città di New York. Una fusione tra i due eventi che vedrà naturalmente un' agenda fittissima di impegni e manifestazioni.

NEW YORK, NY - JUNE 29: Marchers walk down 5th Avenue during the 2014 Gay Pride March on June 29, 2014 in New York City. Thousands of marchers attended the parade route, which started at 36th Street and Fifth Avenue and ended at Greenwich and Christopher streets. The parade ended at the Stonewall Inn, where New York marchers commemorated the 45th anniversary of the 1969 riots, which are credited with launching the modern gay rights movement. New York Gov. Andrew Cuomo and New York City's Mayor Bill de Blasio were in attendance along with grand marshals Laverne Cox, transgender actress and activist, actor Jonathan Groff and Rea Carey, Executive Director of the National Gay and Lesbian Task Force. (Photo by Eric Thayer/Getty Images)

Via | NYC Pride

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 288 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO