L’Uganda Pride 2015 sfida l’omofobia del paese e scende in piazza

Se celebrare il Pride da noi può essere facile (anche se a volte ci vengono posti i bastoni tra le ruote per evitare permessi e simili) in altri contesti può essere un vero e proprio atto di eroismo già il solo scendere in piazza e farsi vedere.

L’Uganda, come sappiamo, è uno dei paesi più omofobi dell’Africa e un gruppo di coraggiosi ha organizzato il gay pride per chiedere il rispetto dei propri diritti. Lo scorso fine settimana a Entebbe, nei pressi del Lago Vittoria, si è celebrato l’Uganda Pride 2015 che ha visto partecipare un discreto numero di persone e, soprattutto, non è stato teatro di liti o aggressioni, nonostante in precedenza erano state fatte grosse minacce se la marcia si fosse azzardata a muoversi tra le strade della città ugandese. Minacce che sono rimaste solo parole visto che il Pride si è svolto regolarmente.

Via | Pink News

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 273 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO