Gay Pride di Gerusalemme: è morta una delle ragazze ferite

Shira Banki, una delle ragazze accoltellate nel corso del Gay Pride di Gerusalemme lo scorso 30 luglio, è morta. Aveva sedici anni e non ce l'ha fatta a sopravvivere. Fin da subito le sue condizioni era risultati gravi: la polizia, infatti, aveva fatto sapere che le ferite Shira Banki erano particolarmente gravi.

Nel commentare la notizia della morte di Shira Banki, il premier Benyamin Netanyahu ha affermato che lei è morta in difesa del diritto di ognuno di vivere la propria vita con dignità.

Gli altri cinque feriti dell'assurda aggressione da parte di un ebreo ultraortodosso non sono in pericolo di vita.

Gay Pride Gerusalemme 2015

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 203 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO