Unioni civili, Ivan Scalfarotto interrompe lo sciopero della fame

Il segretario metropolitano milanese del PD Bussolati pubblica le foto su Facebook, Scalfarotto: "Mi fido di Renzi"

Il deputato PD Ivan Scalfarotto ha interrotto lo sciopero della fame, iniziato il 30 giugno scorso (dieta di due cappuccini al giorno, "radical style" come lui stesso aveva, un po' avventatamente, affermato).

Lo ha annunciato lui stesso con un tweet oggi pomeriggio, dopo che il segretario PD e primo ministro Matteo Renzi ha promesso, in assemblea nazionale (occasionalmente ai padiglioni Expo di Milano, collegio in cui Scalfarotto è eletto), di mettere mano sin da subito al ddl sulle unioni civili.


La battaglia di Scalfarotto era iniziata in virtù del "silenzio" attorno alla questione dei diritti civili in Italia, una questione "non di una minoranza", affermava all'epoca lo stesso deputato PD, ma "nazionale".

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: