#gayogiuliocesare: Giulio Cesare torna a Roma come icona gay

#gayogiuliocesare, murale di Maupaul

Giulio Cesare nacque a Roma il 13 luglio 101 a.C. o, secondo altre fonti, il 12 luglio 100 a.C.: praticamente in questi giorni. Cicerone, come è noto, lo definiva il “marito di tutte le mogli e moglie di tutti i mariti”, e di fatto Cesare stesso amava riderne, restituendoci un Imperatore virile ed autoironico. Ora Giulio Cesare torna a Roma come icona queer: a realizzarla è Mauro Pallotta – aka Maupal – street artist glocal, già noto per il murales su papa Francesco/Superman – che, con l’occasione vuole lanciare un messaggio di totale accoglienza verso i cittadini LGBT.

Maupal, partendo dall’ondata rainbow che recentemente ha avvolto i social network, ha realizzato un murales con Giulio Cesare rainbow perché, come recita il comunicato stampa, “dopo la storica sentenza della Corte Suprema statunitense recentemente proclamata e della campagna Yes Equality irlandese, l’artista ribadisce quanto già secoli fa un altro Civis Romanum disse prima di lui: “Alea iacta est” (Il dado è tratto)”

#gayogiuliocesare si trova a Vicolo della Renella, Angolo Vicolo del Moro - Trastevere.

#gayogiuliocesare, murale di Maupaul

  • shares
  • +1
  • Mail