Cartelli contro l'omofobia accoglieranno papa Francesco in Paraguay

Uno dei cartelloni con coppia gay che accolgono Papa Francesco in Paraguay

Oggi papa Francesco arriva in Paraguay: il pontefice, infatti, sta compiendo un lungo viaggio apostolico in America Latina che l’ha portato già in Ecuador e Bolivia.

Al suo arrivo ad Asunción, capitale del Paraguay, papa Francesco sarà accolto, tra l’altro, anche da due gigantografie di coppie dello stesso sesso che avranno come didascalia la frase che lo stesso papa ha pronunciato nel 2013: “Se una persona è gay e cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla?”. Altri due poster del genere saranno installati a Caacupé, considerata la capitale religiosa del paese, che ospiterà papa Francesco per una messa.

L’iniziativa è del gruppo SomosGay e il responsabile, Sergio López, ha dichiarato:

L’idea è quella di intavolare un dialogo con la società del Paraguay partendo dalle parole di papa Francesco che ha esortato anche la chiesa cattolica a smetterla con le discriminazioni.

Foto | SomosGay

  • shares
  • +1
  • Mail