Il Mozambico ha depenalizzato l'omosessualità

Bandiera del Mozambico

Come annunciato, dalla fine di giugno l’omosessualità in Mozambico non è più illegale: è stato, infatti, aggiornato il Codice penale che va a sostituire quello in vigore dal 1886 quando il Mozambico era una colonia portoghese.

Il vecchio Codice penale perseguiva “chiunque fosse solito cedere a vizi contro natura”. C’è da dire che sebbene le leggi contro i gay fossero in vigore, dal 1975 (anno dell’indipendenza del Mozambico) non c’erano sentenza contro i gay: tuttavia l’omosessualità rimaneva illegale e questo poteva da adito a recrudescenze omofobe se qualcuno avesse voluto far rispettare il Codice in vigore. Ora il nuovo Codice penale depenalizza l’omosessualità, come anche l'aborto.

Questo, comunque, non vuole dire che in Mozambico sia tutto rose e fiore per le persone LGBT: socialmente l’omosessualità non è ancora accettata e il governo non ha ancora riconosciuto ufficialmente alcuna organizzazione pro LGBT, sebbene ce ne sia una – Lambda – che lavora da sette anni per chiedere tale riconoscimento.

Via | TPI

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail