Turchia, la Polizia disperde il Pride

009.jpg

Le forze di sicurezza turche sono intervenute in piazza Taksim, a Istanbul, teatro delle manifestazioni del gay pride e in passato contro il governo Erdogan: la polizia ha usato idranti e proiettili di gomma per disperdere la folla, alla quale è stato impedito di riunirsi nella piazza.

Secondo quanto viene riportato dalle agenzie stampa internazionali quando le proteste sono cominciate a crescere gli agenti, numerosi e schierati in assetto antisommossa all'ingresso della zona pedonale di Istiklal, hanno caricato la folla, aiutati anche da gruppi di uomini definiti "nazionalisti" e "musulmani": secondo la versione fornita dalla stessa Polizia l'intervento si sarebbe reso necessario proprio per impedire il contatto tra i due.

Le manifestazioni del pride di Istanbul si tengono quest'anno in pieno mese di Ramadan, un problema per il governo islamista della Turchia, già in difficoltà dopo i risultati delle recenti elezioni.

  • shares
  • Mail