Google celebra il mese dell'orgoglio gay tingendosi di rainbow

Google rainbow 2015

Come per gli anni scorsi, Google omaggia la comunità lesbica, gay, bisessuale e transessuale in questo mese di giugno, con un simpatico Easter Egg: scrivendo nel motore di ricerca parole come “gay”, “lesbica”, “trans”, “queer”, “gay pride”, “bisessualità” e simili la parte superiore dello schermo viene invasa dai colori rainbow della bandiera del movimento LGBT. A sinistra, proprio sotto la scritta Google, compare un cuore con i colori rainbow a formare una girandola; sulla destra una serie di sagome umane che si tengono per mano e che occupano tutto il resto della schermata. Anche le figure umane sono solo rainbow e tra l'una e l'altra c'è un cuoricino.

L'idea è quella di sottolineare il mese di giugno come mese dell'orgoglio queer e di sostenere quanto più possibile la comunica LGBT mondiale. Sul finire del mese di giugno del 1969, come è noto, ci furono i cosiddetti moti di Stonewall: la comunità LGBT di News York, stanca dei soprusi della polizia, si ribellò a un'ennesima retata e questa fu la scintilla che diede poi il là al movimento LGBT in tutto il mondo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 155 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO