Roma: gay aggredito in zona Eur, Zingaretti ribadisce urgenza legge contro omofobia

Guido Allegrezza

Guido Allegrezza è uno degli organizzatori della Settimana Arcobaleno. Ha 47 anni, è un attivista gay.

Mercoledì notte, l'uomo è stato aggredito ferocemente a Roma, in zona Eur, nei paraggi dell'obelisco in piazza Guglielmo Marconi. Cinque ragazzi lo hanno colpito prima con una pieta e poi preso a calci e pugni. Cinque contro uno. L'uomo si è successivamente rivolto alla polizia dopo essere stato medicato in ospedale e aver avuto una prognosi di trenta giorni.

Coloro che lo hanno aggredito avrebbero tra i 25 e i 30 anni e di Roma, proprio probabilmente per l'accento. Nessuna rapina: Guida ha ancora il portafoglio e il cellulare. Il tutto è avvenuto mentre stava dirigendosi alla macchina. Subito il commento di Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma:

È un'immagine forte ma dobbiamo mostrarla perché nessuno chiuda gli occhi. Ieri un nostro concittadino, Guido Allegrezza, è stato picchiato a sangue. Non aveva fatto nulla, è stato pestato solo perché gay. Purtroppo è solo l'ultimo di una serie di episodi di omofobia denunciati in questi giorni. Ora basta chiacchiere e basta con la solidarietà pelosa di chi non fa niente contro queste violenze. Bisogna approvare subito la legge contro l'omofobia, perché chi non vuole fare niente diventa complice di questa intolleranza e della violenza.

Fonte e Foto | Corriere

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: