Antonio Cassano si scusa e Nichi Vendola lo perdona

Giorni "infuocati" per la dichiarazione di Antonio Cassano sui possibili "froci" (cit.) in Nazionale. Nichi Vendola ha condannato le parole del calciatore, ma proprio ieri sono arrivate le scuse dello sportivo:

"L’omofobia è un sentimento che non mi appartiene, oggi non volevo offendere nessuno e non voglio assolutamente mettere in discussione la libertà sessuale delle persone"

Da qualcuno queste parole sono state ben accolte, per altri invece sono state scontate e obbligatorie proprio a causa delle polemiche nate nelle ore successive alla conferenza stampa. E, come ieri sono arrivate le parole di critica da parte di Vendola, ecco arrivare il perdono...

"Si è trattato di un episodio sgradevole ma devo dire che le scuse sono un atto di maturità"

E, infine, pure gli auguri di buon onomastico. Potete ascoltarlo voi stesso dal video in apertura post.

Sono bastate le scuse per chiudere il tutto? A quanto pare sì.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: