La Germania contro l'omofobia nel calcio

Mentre Antonio Cassano, tra i sorrisini dei giornalisti, mostra la radicata omofobia del calcio italiano (anche se, a onor del vero, ha chiesto scusa dicendo – all'italiana! – di essere stato frainteso), in Germania c'è una campagna contro l'omofobia nel calcio.

La campagna – che era stata lanciata in occasione dei mondiali di calcio tenutisi nel 2006 in Germania – mostra due calciatori che si baciano accompagnati dalla scritta: Picchieresti il tuo calciatore preferito per questo?

Purtroppo credo che da noi un linciaggio verbale il “calciatore preferito” che fa coming out se lo prenderebbe tutto. Del resto se un calciatore “campione” come Cassano non riesce a parlare di omosessualità senza offendere, figurarsi chi vede lui e i suoi compagni come modelli cosa è capace di dire o fare. Dopo il salto, il poster completo.

  • shares
  • Mail