Giocatore bisessuale della NFL: "Michael Sam sbaglia a dire che non abbiamo il coraggio di fare coming out"

Non a tutti sono piaciute le parole del giocatore dichiaratamente gay della Nfl

Poche ore fa vi abbiamo riportato le parole di Michael Sam, giocatore dichiaratamente gay della NFL. L'uomo, apertamente omosessuale, è stato il primo giocatore a fare coming out. E nei mesi successivi ha spiegato di non essere comunque l'unico omosessuale nella National Football League:

"Ci sono un sacco di persone come noi, là fuori. Io non sono il solo. Sono solo l'unico che ha fatto coming out. I giocatori che sono venuti da me e mi hanno raccontato il loro orientamento sessuale, significa davvero molto. Ma non potrò mai dire nulla su chi sono né le squadre in cui giocano. Sto solo dicendo che ci sono alcuni personaggi famosi, e io non sono l'unico"

Il sito TMZ, nelle ore successive alle parole di Sam, ha riportato il commento di un giocatore bisessuale che ha voluto rispondere al commento del collega:

"Come un uomo bisessuale, sento che Michael Sam non sta parlando in nome di tutti gli uomini gay. Lui ha la sua opinione ... ma NON dica che non abbiamo il coraggio di venire fuori e fare coming out. E' totalmente sbagliato. Parla semplicemente per te. E nessun altro. Non sono affari che cosa sia la mia sessualità. Io dovrei piacerti per quello che sono io... non per chi ho scelto di essere"

michael sam

Parole che stonano -a partire dal termine di "scelta". E l'uomo, che non ha voluto rivelare la propria identità, ha aggiunto:

"Sento che la NFL non è pronta, le persone non sono ancora aperte e pronte su questo. O i Direttori Generali su quella materia. "

Via | PinkNews

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO