Il mistero di Diana Frederics

Diana Frederics

Per decenni il nome di Diana Frederics, autrice di Diana: a novel, è rimasto avvolto nel mistero. Gli studiosi come instancabili segugi della parola hanno caparbiamente setacciato il romanzo alla ricerca spasmodica di un suggerimento, di una piccola indicazione che potesse offrire loro la chiave per aprire questo rompicapo lungo oltre settant’anni. Solo di recente l’identità della scrittrice è stata rivelata in un programma televisivo. Secondo "History Detectives" il vero nome di Diana Frederics sarebbe infatti Frances V. Rummel (1907-1969), insegnante di francese presso un piccolo college americano.

Diana: a novel venne pubblicato per la prima volta nel 1939. Una sorta di autobiografia che racconta prima i turbamenti rosei e romantici di una ragazza che si sente profondamente attratta dalla propria compagna di stanza, poi (una volta superato l’iniziale momento di sgomento) la piena presa di coscienza di sé, della propria diversità ed infine, dopo svariate traversie forse eccessivamente melodrammatiche, l’appagamento totale e senza riserve della propria natura.

Fu forse proprio questo finale così ottimista e polemicamente svincolato dai pregiudizi dell’epoca che volevano gli omosessuali eternamente infelici, malinconicamente ripiegati su stessi, a far storcere il naso ai critici più illustri che si “rifiutarono” di recensire il romanzo, condannandolo (per diversi anni) all’oscurità.

  • shares
  • Mail