Daria Bignardi lancia un appello a favore delle nozze gay

La conduttrice a favore delle unioni tra persone dello stesso sesso: ecco le sue parole su Vanity Fair.

Daria Bignardi ha ribadito la sua condivisibile opinione sulle nozze gay sostenendo apertamente i diritti di potersi unire in matrimonio tra due persone dello stesso sesso. Una possibilità concreta e reale in moltissimi Paesi del mondo ma pura fantascienza in Italia dove, addirittura, nasce il caso sulla trascrizione di unioni Lgbt celebrate all'estero. Persino questo piccolissimo passo riesce a provocare indignazione e dissensi in un Paese sempre più ipocrita e finto perbenista.

Dalle pagine della sua rubrica su Vanity Fair, la conduttrice giustamente si chiede come questo sarà visto e valutato. in futuro:

Ogni coppia ha il diritto di sposarsi, se lo desidera. È solo questione di tempo e accadrà, persino da noi, perché è naturale e inevitabile che accada. Poi ci chiederemo – noi magari saremo morti, o rincoglioniti, e se lo chiederanno i nostri figli, e ci faranno dei film – come è stato possibile che un tempo fossero negati diritti tanto elementari, come facciamo se ricordiamo i tempi in cui le donne o i neri non potevano votare.

Daria porta alla luce un altro esempio di omofobia e discriminazione tricolore con il caso di una docente di un liceo milanese che ha voluto lasciare questo messaggio sulla bacheca della scuola:

daria

La natura ha stabilito di strutturare il corpo dell’uomo affinché si unisca a quello della donna. L’unica relazione in grado di generare la vita è quella tra uomo e donna e il matrimonio è il riconoscimento giuridico di questa relazione. Imporre l’uguaglianza di altri tipi di rapporto è una scelta priva di riscontro con la realtà

E la Bignardi è giustamente indignata, come dovrebbe essere chiunque nel leggere questa notizia, etero o gay che sia:

Ma come parli? Io a questa professoressa i miei figli non li affiderei solo per come si esprime, non parliamo poi delle sue opinioni, che più che opinioni mi sembrano credenze. Siamo indietro, molto indietro.

E ancora una volta in più, hai ragione Daria. Molta ragione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 368 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO