Le Iene, Venerabilis: la chat gay per preti cattolici

Conoscevate Vulnerabilis? E' una chat gay per preti. E Le Iene l'ha sperimentata...

Ieri sera, a Le Iene, è andato in onda un servizio che mostrava un lato che non conoscevo: una chat esclusivamente per preti gay cattolici. Si chiama Venerabilis e si può chattare, in maniera, anonima, ufficialmente per confrontarsi tra figure religiose omosessuali. Poi, però, è possibile incappare in veri e propri inviti espliciti proposti in canale.

"Attivo o passivo?" oppure " Più che in Chiesa mi eccita la sacrestia...". C'è anche chi ammette di averlo già anche fatto in Chiesa. Così, telecamera nascosta, fissano appuntamento con un prete gay di Milano, 45enne, che, una volta davanti al complice del programma, si lascia andare a confessioni personali, rivelando di aver già avuto esperienze intime, in passato, con altri uomini.

iene

"Ti dico la verità: ho voluto incontrarti perché avevo bisogno di qualcuno con cui parlare, Mi fa tanto riflettere la cosa perché io tante volte mi sento un po' così. L'altra sera sono stato in un luogo dove si possono fare incontri facili, sono stato in un parcheggio e sono stato con un uomo che mi metteva le mani nei pantaloni, mi toccava"

Il religioso racconta che è stata una scoperta, in realtà, la sua attrazione verso altri uomini:

"La fede in un certo senso ti aiuta, però la convivenza con questo stato d'animo è difficile. Non si può sempre dare, bisogna anche ricevere... Non siamo dei supereroi, non siamo dei santi, alcune cose bisogna che le facciano solo i Santi"

Un discorso "onesto" nel confidare i propri desideri umani in contrasto -evidente- con i voti di castità presi per seguire il percorso spirituale. Uomini. Religiosi. Omosessuali. Una realtà che non si vuole, spesso, accettare ma che esiste, parallela, ai preti eterosessuali che, invece, cercano appagamento con il genere femminile.

Qui il video

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO