Kenneth Hume, il marito gay di Shirley Bassey

Kenneth Hume e Shirley Bassey si sposarono nell’estate del 1961. Lui regista gay e d’avanguardia in un’Inghilterra che ancora considerava l’omosessualità un crimine , lei diva dalla voce potente, intenzionata a cambiarne una volta per tutte i gusti sessuali.

Kenneth Hume, fu il primo marito di Shirley Bassey. Un matrimonio sui generis, voluto caparbiamente dalla cantante che pensava di riuscire a cambiare i gusti del marito. Tuttavia fin dall’inizio le cose non andarono probabilmente per il verso giusto, visto che i due decisero di vivere separatamente, lei nel lusso della sua bellissima casa di Belgravia a Londra tra maggiordomi e bambinaie, lui in appartamento da scapolo vicino alla stazione di Paddington.

La nascita di una figlia nel 1964 non migliorò certo le cose. La paternità venne infatti da più parti attribuita all’attore Peter Finch con cui la Bassey, interprete, lo ricordiamo, di brani memorabile come Goldfinger e Diamonds are forever, aveva avuto una relazione. Anche professionalmente le cose per Kenneth Hume, regista e produttore, non andarono ahimè meglio, il suo breve film sperimentale Mods and Rockers che univa la musica dei Beatles a suggestioni omoerotiche non solo venne bloccato e boicottato dalla censura, ma divenne anche motivo di una causa legale intentata dai Beatles stessi che non avevano dato nessun tipo di assenso al progetto di Hume.

Un marasma da cui Kenneth Hume non si riprese più. Nel 1967 l’uomo morì infatti per aver ingerito una dose massiccia di sonniferi.

Kenneth Hume e Shirley Bassey

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO