Robert Medley, l'arte, l'amicizia con W.H. Auden ed il grande amore per Rupert Doone

Fu uno dei grandi nomi della pittura britannica del Novecento nonché amico d’infanzia di W.H. Auden. Fu infatti proprio lui ad indicare al poeta la strada da seguire.

Come pittore fu in grado di muoversi sia nel genere astratto che in quello figurativo, diventando uno degli artisti più noti ed apprezzati del panorama artistico inglese. Amico di W.H. Auden fin dai tempi della scuola, Robert Medley fu il primo a spronarlo a scrivere versi.

A diciannove anni convinto di essere interamente eterosessuale, rimase di stucco, quando dopo un rapporto omosessuale comprese che la sua visione andava completamente rivista. Arrivato a Parigi, Medley, che ormai non nutriva più dubbi sui propri gusti sessuali, si innamorò perdutamente di Rupert Doone, un ballerino della celebre compagnia dei Balletti russi di Diaghilev che allora furoreggiava nella capitale francese.

I due rimasero insieme per quasi quarant’anni. Quarant’anni che videro anche il progressivo consolidamento della carriera artistica di Medley, fondatore insieme al compagno del famosissimo Theatre Group di cui fecero poi parte grandi nomi della cultura britannica, da Auden a Stephen Spender, passando per Louis MacNeice. Infaticabile, Robert Medley trovò anche il tempo e l’ energia di insegnare prima a Londra, poi a Roma, meritandosi l’ambitissimo titolo di Commander of the British Empire.

Figuration on White 1963 by Robert Medley 1905-1994

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO