Cinquanta sfumature di grigio: “Me Like You Do” reinterpretata in chiave gay

Michele Grandinetti, cantante e Youtuber, ha fatto una versione “gay” della canzone Love Me Like You Do, tratta dalla colonna sonora di Cinquanta sfumature di grigio

Cinquanta sfumature di grigio è al cinema, come tutti ben sappiamo. Dopo il successo della trilogia, anche la versione cinematografica sta generando introiti enormi sebbene a destra e a manca se ne parli male. Come avvenne per i libri, anche per il film ci sono reinterpetazioni e riletture. Una di queste è quella di Michele Grandinetti che ha da poco pubblicato una versione di Love Me Like You Do, canzone tratta dalla colonna sonora di Cinquanta sfumature di grigio, rivolgendosi a un ragazzo.

Ci scrive l’autore:

Come sappiamo il primo pensiero associato a Cinquanta sfumature di grigio è di tipo sessuale, ma per me il messaggio di poter dichiarare il proprio amore senza doversi mai vergognare è il concetto più importante che spero arrivi sempre e con convinzione a chi mi segue nel mio progetto artistico/musicale.

E poi continua:

Credo che alcune volte uno sguardo complice tra due ragazzi o due ragazze e quindi un video semplice in cui due ragazzi (o due ragazze) cantino reciprocamente di amore nella maniera più dolce e naturale possibile (anche attraverso un sorriso scambiato carico di affetto) possa essere utile alla causa LGBT tanto quanto altre immagini/video più d’impatto erotico/visivo.

L’idea alla base di questo video di Michele Grandinetti è quella che l’amore va ben al di là del sesso, come ci confida egli stesso:

Il fatto che molti ragazzini appena adolescenti gay mi scrivano per “ringraziarmi” credo confermi questo mio pensiero e mi riempie il cuore di gioia (forse perché il messaggio d’amore e non unicamente sessuale può essere condiviso più serenamente anche all’interno della famiglia?).

Cinquanta sfumature di grigio: “Me Like You Do” reinterpretata in chiave gay

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO