Gay & the city, (altri) tre tipi da discoteca: efemera, molesto e profumiera

Continuiamo l'ironico viaggio nel mondo della flora e della fauna in discoteca

A inizio gennaio avevamo parlato di tre tipi da discoteca gay. Ricordate? C'ero lo splendido splendente, quello "Dove sono?" e la categoria "Ammucchiata". Esempi ironici di quelli che puoi incontrare nei club. Ma non ci sono solo loro, ovviamente. E quindi procediamo con altri esempi -in chiave ironica!- della clientela tipo.

qafmain

1. Efemera . Solitamente, nella sezione Splendido Splendente ci sono quelli che osservano gli altri ballare e sono intoccabili e inavvicinabili e coloro che, in ogni singola serata della settimana, li trovi impegnati a tubare entro fine serata con qualcuno. E' come un'usanza, una tradizione. Se ad Ivrea c'è la battaglia delle arance, LUI entro fine serata deve limonarsi un altro. Ogni settimana è differente, l'ignaro non sa di avere la vita media di una effimera ("La fase adulta della vita dell’effimera (o efemera), un piccolo insetto acquatico che assomiglia alla libellula, dura solo un’ora e mezza. Durante questo breve intervallo di tempo non fa altro che cercare partner con cui accoppiarsi").

basic-instinct-2-o

2. Il molesto. Il molesto è la trasposizione Lgbt del parente rompic0glioni che, quando sei piccolo, ti fa i versetti scemi e ti tocca le guance. Ovviamente, dovete trasportarlo in ambiente gay e quindi è quello che, dopo un abuso di alcol, inizia a saltare come un indemoniato a cui hanno versato un secchio di formiche rosse nelle mutande. Zompetta, ti abbraccia anche se non ti ha mai visto prima nella sua vita, inizia a pogare senza senso sotto le note di... "Cicale" di Heather Paris (!!!). E' un piccolo tsunami in miniatura che non si accorge quanto, in realtà, tutti intorno a lui sognino che lo addormentino con un calmante da rinoceronte. E invece, pensa di essere così divertente e trascinante...

tumblr_mxkke3eGXg1sj3l3no1_500

3. La profumiera.. Avete presente quando entrate in certi negozi o centri commerciali e, sorridendo, vi spruzzano del profumo sul polso invitandovi all'acquisto? Ecco, la categoria profumiera è qualcosa del genere. E' colui che ve lo fa annusare però non va oltre. Sorride, magari ammicca, balla nella sala cercando di attirare attenzione -sempre facendo il vago- ma poi non vi farà concludere un bel niente. Al massimo un bacio, se siete "fortunati". Perché la profumiera si nutre dell'approvazione, delle conquiste ipotetiche e della gente che sembra interessata all'acquisto. Non ha bisogno di consumare. Si nutre degli sguardi.

obsessed-3-mariah-carey-o

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 32 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO