Sam Smith, Lay Me Down: matrimonio gay in Chiesa nel video ufficiale

Il video della canzone mostra le nozze gay del cantante. Ecco le parole di Sam Smith sul concept della clip

È uscito il video ufficiale di Sam Smith, Lay Me Down.

Il brano è stato il primo singolo dell'album nominato ai Grammy di Smith con il suo In the Lonely Hour e racconta l'amore verso una persona che non c'è più. Il cantante -gay e sostenitore per i diritti LGBT- ha girato la clip - una riunione in una Chiesa che sembra essere un funerale, ma finisce per essere un matrimonio gay - presso la chiesa parrocchiale di St. Margaret, Lee fuori Londra.

"Ovviamente il matrimonio gay non è legale nelle chiese e stiamo celebrando nozze gay, oggi, qui nella chiesa. Siamo i primi a farlo. Non è, ovviamente, un vero e proprio matrimonio. Il sacerdote ha appena detto a noi, 'Stiamo andando contro le regole nel farlo, oggi," mi è sembrato un elemento incantevole nel video"

Sam Smith

In un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, che ha accompagnato l'uscita del video, il cantante ha detto che lui e il regista Ryan Hope "hanno deciso di fare una dichiarazione e mostrare qualcosa a cui crediamo appassionatamente". Smith, infine, ha spiegato il motivo per cui ha scelto questa immagini:

"Questo video mostra i miei sogni che un giorno gli uomini e le donne omosessuali e transessuali in tutto il mondo, come tutte le nostre famiglie etero e i nostri amici, possano avere il diritto di sposarsi sotto ogni tetto, in qualsiasi città, in ogni paese, in qualsiasi nazione. Spero che vi piaccia. vi amo tutti "

Via | Upi

  • shares
  • Mail