Gay & the city: la passione per i piedi

"Perché si sta succhiando il mio alluce?"

Forse – anzi, quasi sicuramente – è colpa mia. Del resto è un limite che mi porto dietro da sempre. Ancora oggi, a 34 anni, difficilmente, anche in estate, riesco a dormire con i piedi fuori dalle coperte. Il mostro che mangia le dita mentre stai dormendo, si sa, è sempre in agguato, può colpire non appena uno abbassa la guardia. Almeno una coperta leggerissima deve – e può – impedire il peggio.

Un altro fatto, a mia discolpa, è sicuramente soffrire il solletico. Odio quando mi sfiorano semplicemente il piede con le dita di una mano. Anche quando mi sono fatto fare dei massaggi in un centro benessere, il mio piede scivolava via – tipo anguilla – mentre cercavo di trattenere una risata fuori luogo. E la massaggiatrice capiva il mio piccolo problema.

piedi

Proprio per questi (primi) due motivi, non sono un fan dei piedi. Sia messo agli atti -magari non scrivetemelo sulla lapide in un futuro- ma voglio che sia ufficiale. Non ho niente contro però mi provoca solletico e non mi eccita (in parole chiare).

e524c3af770718f2fa0ad190489a02b0

Ingenuamente a volte non ci avevo nemmeno pensato a questa ipotesi, poi, qualche tempo fa, mentre ero tra le lenzuola con un ragazzo che stavo frequentando, lui mi accarezza la gamba e io socchiudo gli occhi. Pochi secondi dopo li riapro e lo trovo con mezzo mio piede in bocca. La mia espressione era tra il basito e il:

"Ma mi vuole forse mangiare il piede?!?"

Hannibal-Lecter-gif

Ho poi provato, una volta, a ricambiare questo gesto. Mi sembrava corretto. Una sorta di bonton sessuale. Però ero appassionato come una mamma gatta che porta via i suoi cuccioli per il collo.

tumblr_m2t03dxA1K1r5wpaw

E infatti poco dopo li ho restituiti al mittente.

Eppure sono sempre più quelli che esprimono il proprio entusiasmo nel mordicchiare/leccare/succhiare (e via dicendo) i piedi. Chi ama farselo fare -e racconta di emozioni inenarrabili- e chi, invece, adora farlo al proprio partner. Questo ovviamente sia in campo etero che in campo gay. Però visto che siamo in "Gay & the city", del secondo settore parliamo.

Insomma, il "Feet Power" prende sempre più piede. (Siete legittimati a insultarmi in privato per questa battuta, ma non ho resistito). Voi ne siete appassionati? Vi è capitata un'esperienza simile?

*Nessun alluce è stato maltrattato durante la scrittura di questo post*

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO