Occhiali d’oro: la prima rassegna di teatro omosessuale a Genova

Genova ospita la sua prima rassegna di teatro omosessuale in cui oltre a spettacoli ci saranno approfondimenti culturali

Occhiali d’oro 2015: rassegna di teatro omosessuale a Genova

Giovedì 29 gennaio 2015 debutta a Genova la prima rassegna teatrale a tematica omosessuale: Occhiali d’Oro, in omaggio al celebre romanzo di Giorgio Bassani.

La rassegna sarà ospitata dal Teatro della Tosse nello spazio La Claque e nasce dall’incontro dell’Associazione Approdo Ostilia Mulas - Comitato Territoriale Arcigay Genova con alcune compagnie teatrali, provenienti da diverse città italiane, che da tempo portano avanti spettacoli e iniziative culturali a tema LGBT (acronimo di Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender/Transessuali). Spiega Claudio Tosi, presidente di Arcigay Genova:

Questa rassegna porta finalmente a Genova una riflessione importante, raccontata attraverso il linguaggio cui questa città è abituata grazie alla sua fedeltà al teatro.

E poi continua illustrando il programma:

Si parla di lotta alla discriminazione e all'omofobia con il racconto della deportazione degli omosessuali in Bent di Martin Sherman, per arrivare a vedere come essere gay, lesbica o trans sia oggi diventata una quotidiana normalità.

La rassegna è strutturata nel seguente modo: prima di ogni spettacolo, alle 19 c’è un aperitivo (il cui incasso sarà in parte devoluto all’autofinanziamento della rassegna) e un evento collaterale alle 20. Poi alle 21,15 lo spettacolo teatrale. Ecco dunque il programma:


  • giovedì 29 gennaio: Stefano Paolo Giussani presenta il romanzo L’ultima onda del lago (Bellavite Editore), che racconta la condizione degli omosessuali nell’Italia fascista. Segue lo spettacolo Bent, tratto dal testo di Martin Sherman sul tema dell’Omocausto (deportazione degli omosessuali nei campi di concentramento nazisti) e portato in scena dalla compagnia Cervelli in tempesta;

  • giovedì 12 febbraio: la scrittrice genovese Emilia Marasco presenta il romanzo Verso Sud (Emma Books). A teatro ci sarà lo spettacolo a tema lesbico Metafisica dell’amore, a cura della compagnia Le Brugole;

  • giovedì 26 marzo è la volta della compagnia genovese Teatro delle Formiche, con lo spettacolo Per colpa di Nevio, preceduto dalla presentazione del romanzo Resto umano di Anna Paola Lacatena (Chinaski Edizioni);

  • domenica 12 aprile si terrà un laboratorio drag king (su prenotazione) a cura del Kollettivo King: ad alcuni dei/delle partecipanti sarà offerta la possibilità di partecipare allo spettacolo in scena il 16 aprile;

  • giovedì 16 aprile: Studio per un collettivo drag king a cura di Kollettivo King.

Foto | Ufficio Stampa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 69 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO