Nigeria, 12 persone arrestate con l'accusa di aver pianificato un matrimonio gay

Continua la repressione omosessuale in Nigeria: ecco l'ultimo caso che ha visto l'arresto di una dozzina di persone.

L'omosessualità in Nigeria è vietata, illegale e punita seriamente con pene che possono includere anche la condanna a morte. Proprio per questo motivo, il web è rimasto colpito dalla recente vicenda avvenuta nel nord dello Stato, nella città di Kano, che ha visto l'arresto di una dozzina di persone ritenute colpevoli di aver pianificato un matrimonio gay.

Secondo le indiscrezioni, tra i fermati, diversi di questi sarebbero molto giovani, addirittura adolescenti.

"Abbiamo 12 uomini in custodia (...) Li abbiamo arrestati nella sede di un matrimonio pianificato. Siamo riusciti ad ottenere le informazioni del matrimonio quattro giorni prima della cerimonia e i nostri uomini hanno preso d'assalto la sede, mentre le nozze stavano per iniziare"

Essere gay in Nigeria, vivere da fuorilegge

Numerosi presenti, in seguito all'arrivo delle forze dell'ordine sono riusciti a scappare e a far perdere le proprie tracce. Uno degli individui, un giovane di 18 anni, Faruk Maiduguri, ha detto ai giornalisti, alla sede di Hisbah. che lui e gli amici stavano solo festeggiando il suo compleanno.

Era il mio compleanno, non un matrimonio

Una confessione in lacrime che potrebbe mostrare la reale situazione ma che, evidentemente, mette in risalto il puro terrore di essere "marchiati" come omosessuali, impegnati in un'unione che verrebbe visto come atto davvero serio, gravosi e motivo di punizioni.

A sostenere la tesi che ha portato l'agente di polizia ad arrestare i presenti con la sua squadra e l'aver assicurato che gli uomini sembravano e si comportavano in maniera "femminile". Proprio queste ragioni hanno indotto al loro arresto.

Via | PinkNews

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 40 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO