Ignazio La Russa non ha detto "cul*attone"? "Non ho mai offeso quel ragazzo"

Ignazio La Russa nega di aver chiamato "cul*ttone" il ragazzo presente al convegno sulla famiglia

ignazio la russa

24/01/2015, ore: 12.00

Ignazio La Russa è intervenuto duramente sulle polemiche che lo hanno visto coinvolto per via di un presunto "cul*ttone" di troppo, gridato - come sapete - durante l'ultimo convegno sulla famiglia (a cui seguirà, purtroppo, uno organizzato da Giovanardi, con oggetto la scuola): su Internet gira un video in cui sembra che la parola pronunciata da La Russa sia proprio quella e che non ci siano modi per fraintendere; il politico, però, si è mostrato sicuro di non aver pronunciato un'offesa del genere, visto che è intenzionato a denunciare chiunque continui a portare avanti questa storia.

Le parole sono le sue e sono chiare:

"Ero lì come semplice spettatore, e non ho mai offeso quel ragazzo. Il video è stato estrapolato. Diffido chiunque a proseguire con questa storia".

In tutto il Web, intanto, la polemica continua, tra giornali e siti nazionali importanti che hanno criticato aspramente l'ex ministro: quasi tutti sono convinti, insomma, che La Russa abbia detto quelle parole, e non ingiustamente, visto che non si capisce, altrimenti, quale parola il politico abbia potuto dire.

La vicenda sembra destinata a terminare qui, però: c'è un filmato che tutti possono vedere sul Web, e quindi non ha neanche senso interrogarsi sul fatto se lo abbia detto o meno davvero. Lui dice di no, molti altri dicono di sì: guardate il video e fatevi un'idea, su cui basare, ovviamente, il vostro voto alle prossime elezioni.

Via | Milanotoday

- Mik -

Ignazio La Russa grida "cul*ttone" a un omosessuale


Che il convegno sulla famiglia organizzato a Milano fosse incentrato su "difendere la famiglia per difendere la comunità" era semplicemente un'utopia, o meglio: c'era semplicemente la speranza che nessuno avrebbe mai pensato di affrontare una questione sociale così importante come l'omosessualità in modo superficiale e offensivo. I fatti, ovviamente, non sono andati così, e lo dimostra chiaramente il modo in cui è stato trattato questo ragazzo omosessuale di ventidue anni, uno studente che avrebbe potuto essere figlio a quasi tutti i presenti al convegno, dopo aver domandato alla platea quanti sapessero se il loro figlio fosse o meno omosessuale.

Oltre ai fischi e alle urla dei presenti, tra i quali vi erano non pochi politici, abbiamo visto che pure Ignazio La Russa si è lasciato andare a un bel "cul*ttone": all'inizio non credevamo ai nostri occhi, e infatti abbiamo cercato qualcuno che avesse letto nel labiale del politico la parola che noi avevamo inteso. Non ci siamo sbagliati, ahinoi, poiché se andate su Google News troverete molte altre fonti di informazione attendibili a chiarire la vicenda e a spiegare che i fatti sono andati proprio così.

Ancora una volta, insomma, Ignazio La Russa e il suo partito Fratelli d'Italia lasciano il segno, negativamente, in una questione così importante come quella dei diritti gay: non che ci aspettassimo qualcosa di diverso - insomma, viviamo in un Ppaese in cui neanche il Pprimo Mministro è riuscito a risolvere una questione etica e civile così importante -; ma arrivare al punto di chiamare un cittadino italiano in questo modo dimostra come la politica italiana sia ormai degenerata ai livelli più bassi.

ignazio la russa

Via | Video.corriere.it

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO