Vecchie e nuove glorie contro il coming out nel calcio


I calciatori gay dovrebbero fare coming out? Assolutamente no, secondo Di Natale, attaccante dell'Udinese e della Nazionale, e anche secondo due vecchi glorie come Gianni Rivera e Antonio Cabrini. Solo un calciatore si schiera con il ct dell'Italia Prandelli, che aveva auspicato anche nel calcio la presenza di gay dichiarati.

Sul settimanale Chi, diretto da Signorini, si parla ancora di omosessualità e mondo del pallone e le opinioni emerse non sono innovative, di certo non come quelle di Prandelli. Antonio (Totò) di Natale è molto meno ottimista del ct:

Infrangere il tabù dell'omosessualità nel mondo del calcio è un'impresa difficile, direi quasi impossibile. Mi chiedo: come potrebbero reagire i tifosi? Mica possiamo prevedere le reazioni di tutti. Mi dispiace, ma non condivido la scelta di rendere pubblica, almeno nel mondo del calcio, una situazione privata così importante. Il nostro mondo, sotto certi punti di vista, è molto complesso.

Sulla stessa linea anche Rivera, che ribadisce di non aver mai conosciuto colleghi gay, e Cabrini, che evidenzia un problema concreto:

Negli stadi c'è molta ignoranza sul tema della diversità, basta vedere come vengono trattati i calciatori stranieri, si immagini che cosa accadrebbe se un giocatore in attività si dichiarasse, quale sarebbe la pressione mediatica sulla squadra, i compagni, l'ambiente.

A sorpresa invece interviene Diego Milito, dell'Inter:

"Condivido quanto dichiarato da mister Prandelli. Personalmente non mi è mai capitato di percepire che un mio compagno vivesse con questo tipo di segreto. Ma, se così fosse, sarebbe sbagliato tacere. Sono sicuro che i tifosi, i compagni di squadra e gli sponsor amerebbero il calciatore fregandosene della sua vita privata, non farebbero mai e poi mai pesare una situazione simile".

Speriamo. Se c'è qualche calciatore gay nell'Inter, adesso sa con chi può confidarsi!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO