Pride nazionale di Roma: il percorso

E' stato reso noto dagli organizzatori il percorso della parata dell'orgoglio gay, lesbico, bisessuale, transgender e queer che vedrà sfilare l'intero movimento italiano per le strade di Roma il prossimo 16 giugno.

Si parte da Porta San Paolo, ovvero dalla Piramide Cestia: si tratta dello stesso punto di partenza del World Gay Pride del 2000. L'arrivo è previsto a piazza San Giovanni, dove solitamente si tiene il concerto del Primo Maggio e dove si è appena esibito il circo del Family Day (su cui abbiamo scritto un mare di post, ma vi invitiamo a leggere qui, qui, qui, qui e qui).
Tutti i dettagli sulle strade li potete trovare clickando qui.

Rossana Praitano, presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e uno dei portavoce della manifestazione spiega:

L’arrivo a Piazza San Giovanni è dovuto al fatto che questa piazza, tradizionale luogo di ritrovo delle grandi manifestazioni popolari e punto di arrivo delle marce legati ai diritti e alla pace, è l’unica in grado di contenere le centinaia di migliaia di persone che attendiamo per l’evento e la nostra voglia di protagonismo sociale e civile ed è il luogo più adatto per ribadire con la massima forza le nostre parole d’ordine di quest’anno “parità, dignità e laicità”.

Un Pride dalla forte carica politica e rivendicativa in un momento che sentiamo centrale nel confronto democratico del nostro Paese e che speriamo richiami a manifestare tutte le cittadine e i cittadini che hanno a cuore la libertà di pensiero, l’uguaglianza per tutti, la giustizia e la laicità delle istituzioni. Dati che sembravano acquisiti ma sembrano oggi rimessi in discussione.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: