Gay Pride 2015: dieci Pride europei da non perdere

Diamo uno sguardo ai principali Pride che si terranno nel 2015 in tutta Europa.

Il 2015 è ormai iniziato da qualche giorno, oggi terminano le vacanze natalizie e si ricomincia la vita quotidiana. Ma magari si pensa già alle prossime vacanze, se non quelle estive, almeno a qualche week end da passere con amici in relax. Sì, ma dove andare? Un’idea potrebbe essere quella di fare un salto a qualche Pride in giro per l’Europa. A Roma, come sapete, il Pride si terrà sabato 13 giugno; a Verona il 6 giugno (sarà il Pride di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia).

Mano a mano vi informeremo sulle date italiane, ma ecco intano dieci Pride da tenere sott’occhio, anche (ma non solo!) per farsi un viaggio all’estero.

Happy Gay Pride


  • UK National Student Pride (27 febbraio/1 marzo 2015): Nel 2005 il sindacato britannico degli studenti cristiani tenne una conferenza dal titolo “L’omosessualità e la Bibbia” che divenne un evento contrassegnato dall’omofobia. Le reazioni non si fecero attendere e venne organizzato il primo Pride Nazionale degli studenti LGBT che, da allora, si batte per il rispetto e la tolleranza in un evento che ogni anno è sempre più partecipato. Nel 2015 si celebrerà la decima edizione e si terrà a Londra. Sito web

  • Belgian Pride (1/6 maggio 2015): Oltre centomila persone ogni anno si recano a Bruxelles per la celebrazione del Pride. Nel 2015 il Pride del Belgio compirà venti anni e, come sempre, ci sarà una grande sfilata, ma anche dibattiti, mostre, caffè letterari, cultura e svago di diverso tipo. Sito web.

  • Maspalomas Pride (8/17 maggio 2015): Un Pride sulla spiaggia? Certo, a Maspalomas, la popolare meta queer di Gran Canaria con un clima tropicale che fa sì che praticamente in ogni giorno dell’anno ci sia il sole. Marcia per i diritti, arte, teatro, cinema, gare, drag queen, concorsi, party in piscina, feste in barca e sulla spiaggia sono gli ingredienti principali di questo Pride. Info.

  • Pride Barcelona (18/28 giugno 2015): Il Pride di Barcellona ogni anno diventa sempre più grande. Oltre 250mila persone hanno partecipato a questa celebrazione che, oltre alla parte più festaiola, non dimentica quella culturale. Per la marcia finale, sfileranno oltre trenta carri.

  • Orgullo Madrid (1/7 luglio 2015): Secondo alcuni è il miglior Pride del mondo, che porta nella capitale spagnola una miriade di turisti. Quest’anno, poi, ci saranno le elezioni comunali a Madrid e potrebbe essere che il nuovo sindaco sia più collaborativo rispetto all’attuale (Ana Maria Botella Serrano moglie dell’ex Primo Ministro spagnolo José María Aznar). Sito web.

  • Amsterdam Pride (25 luglio/2 agosto 2015): Se cerchi un Pride divertente, non puoi perderti quello che ogni anno si tiene ad Amsterdam. I carri diventano barche che attraversano i canali della città che, così, viene letteralmente solcata dai manifestanti. Info.

  • Stockholm Pride (27 luglio/1 agosto 2015): Si tratta del maggior evento LGBT della Scandinavia e vi partecipano una marea di carri e gruppi. Sapete che le cifre parlano di 600mila partecipanti a questo Pride? Il Pride di Stoccolma, inoltre, ha uno spiccato carattere di solidarietà dal momento che gli introiti vengono destinati a progetti sociali. Negli anni precedenti nemmeno il Primo Ministro del Paese ha voluto perdersi questo Pride. Info.

  • Brighton Pride (1/2 agosto 2015): Varie riviste LGBT hanno eletto il Pride di Brighton, in Inghilterra, come uno dei migliori che si tengono in Europa. Il Pride si tiene a Preston Park, un grande spazio all’aria aperta in cui ci sono negozi, ristoranti, spettacoli. Inoltre, si celebra il Pride Arts and Film Festival che riunisce decine di eventi culturali nelle due settimane previe la celebrazione principale.

  • Copenaghen Pride (12/15 agosto 2015): In realtà, il Pride di Copenaghen si tiene tutto l’anno, dal momento che vari eventi sono organizzati nel corso dell’anno, ma il fine settimana del nostrano Ferragosto si hanno la maggior parte delle celebrazioni a cui partecipa praticamente tutta la città.

  • Manchester Pride (28/31 agosto 2015): Il quartiere gay di Manchester (che conoscerete alla perfezione se avete visto la versione britannica di Queer as Folk) è il centro nevralgico della Pride con feste, musica, mostre, mercatini e, naturalmente, la sfilata. Uno dei momenti più suggestivi è la fiaccolata che illumina la notte, nel silenzio, in memoria delle vittime dell’HIV/AIDS. Sito web.

Via | Ambiente G

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 242 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO