Il vescovo di Anversa chiede alla chiesa cattolica di riconoscere le unioni gay

Il vescovo di Anversa dice chiaramente che è giunto il momento che anche la chiesa cattolica riconosca le unioni tra persone dello stesso sesso.

Johan Bonny, vescovo di Anversa

Il vescovo cattolico di Anversa, Johan Bonny, ha sostenuto che la chiesa cattolica debba riconoscere le coppie dello stesso sesso. Le affermazioni del prelato sono avvenute durante un’intervista poi pubblicata sul periodico fiammingo De Morgen. Monsignor Bonny ha detto:

Dobbiamo cercare in seno alla chiesa un riconoscimento formale della relazione che vivono numerose coppie bisessuali e omosessuali. Come nella società esista una diversità di istituti giuridici per le coppie, così anche bisognerebbe ci fosse una varietà di forme di riconoscimento nella chiesa.

Il vescovo, quindi, non è per il matrimonio ugualitario, ma per un istituto che riconosca le unioni gay, istituto che, secondo lui, dovrebbe essere riconosciuto anche dalla chiesa. Non ha poi specificato se tale riconoscimento formale debba avere un carattere liturgico o meno, ma ci deve essere. Ha poi sostenuto che

l’etica cristiana difende le relazioni durevoli in cui esclusività, lealtà e cura vicendevole sono centrali.

Non è la prima volta che il vescovo di Anversa prende posizione favorevole nei confronti delle persone LGBT. Lo scorso settembre aveva scritto una lettera chiara e precisa per chiedere al Vaticano di usare un linguaggio appropriato quando si parla di omosessualità, senza arroccarsi su posizioni anacronisticamente difensive.

Secondo diversi osservatori Johan Bonny potrebbe essere il prossimo presidente della Conferenza Episcopale del Belgio e andrebbe a sostituire monsignor André-Joseph Léonard, attuale presidente di quella conferenza, che è noto per essere fortemente conservatore che, tra le altre cose, in un libro ha affermato che l’AIDS poteva essere vista come una sorta di punizione divina per coloro che si comportano male.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 385 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: