Uk, vescovo condanna l'omofobia della Chiesa (video)

Leggi su Blogo.it le parole del religioso, in prima linea per difendere l'amore, anche quello omosessuale.

Spesso capita di leggere una stretta relazione tra l'omofobia, la critica nei rapporti tra persone dello stesso sesso, anche da parte della Chiesa, la prima -teoricamente- a dover accogliere tutti gli uomini come figli di Dio. Invece, spesso, assistiamo a questa sorta di crociata nei confronti degli omosessuali, simbolo di peccato e pronti ad essere "condannati". Quello che, invece, oggi vi riportiamo, sono le parole di apertura e di grande spirito cristiano, dimostrato dal Vescovo di Buckingham che ha scelto proprio questo tema come sermone come auguri per i lettori del sito Pinknews.

Il religioso, inoltre, non solo ha mostrato totale apertura nei confronti del mondo Lgbt ma ha anche condannato la Chiesa stessa per essere troppo omofoba e discriminatoria nei confronti degli omosessuali:

vescovo

"I cristiani credono che Dio sia amore e chi vive nell'amore vive in Dio, e Dio vive in loro. Ma, si può dire che certe Chiese hanno uno strano modo di dimostrarlo, a volte Abbiamo ancora gravi esempi di omofobia istituzionale, inerzia e ignoranza da superare e combattere. Il fatto, però, che ci sia gente che ha il coraggio di pensare che le cose potrebbero essere diverse e pronte riflettere sulle cose senza pregiudizio, dimostra che c'è speranza"

Ha poi continuato il discorso facendo esempi di relazioni e amori tra persone dello stesso sesso:

"Alcuni membri del clero gay ora sono sposati. In pochi anni la gente si chiederà quale fosse il problema. Ma per ora si tratta di un percorso che richiede un notevole coraggio e determinazione. Quindi, per favore dedichiamo un pensiero, in questo Natale, per loro. Preghiamo per le persone LGBTI in cerca di speranza e che devono relazionarsi con Chiese che non danno uguaglianza in cambio (...) Ci sono molti luoghi che sono tutt'altro che sicuri per le persone gay"

Infine, ha chiuso il sermone parlando della legge in Uganda che condanna i gay e di come il messaggio principale, invece, dovrebbe essere l'amore, la vita e non la morte:

"Un membro del Parlamento ugandese promette di riportare il disegno di legge omofobo Lui lo chiama il suo regalo di Natale per gli ugandesi -il tipo di dono di cui si può fare a meno. Non dovrebbe essere la pace sulla terra di gran lunga più appropriato? Il Natale è Natale. L'amore è arrivato a Natale e la storia della natività ci riporta al cuore di tutti Il miracolo. La bellezza di ogni vita umana è un dono di Dio che merita rispetto totale. Buon Natale. "

  • shares
  • Mail