I film LGBT della storia del cinema: Mambo italiano, 2003

Uscito nel 2003, Mambo italiano racconta (con i toni della commedia brillante) le vicende di Angelo Barberini, un giovane italo canadese, e del suo fidanzato Nino. I due sono naturalmente alle prese con famiglie ancora legate a stereotipi e vecchie tradizioni.

Questa volta giriamo le spalle ai drammi e ci tuffiamo con piacere nella commedia. Sotto la nostra piccola lente di ingrandimento è finito infatti Mambo italiano, un film di genere brillante del 2003 che porta la firma del regista canadese Émile Gaudreault.

Tuttavia la storia, nata come pièce teatrale, è frutto del talento di Steve Gallucci che in Mambo italiano racconta di sé, della propria famiglia e naturalmente del suo coming out. Un coming out che prende il la tra gag e difficoltà a relazionarsi con i propri genitori approdati non negli Stati Uniti come avrebbero voluto bensì in Canada ed ancora legati a vecchi stereotipi e schemi.

mambo-italiano-1

Una verità di cui sente tutto il peso Nino, il fidanzato- poliziotto del protagonista, che deve fare i conti con una volitiva ed irresistibile madre siciliana. Il film naturalmente finisce poi a tarallucci e vino (si tratta dopotutto di una commedia brillante), tuttavia il film sa anche offrire spunti di riflessione e non solo di risata.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail